Amori (stra)ordinari. Disabilità e affettività

CINEMA DOCET propone un doppio appuntamento cinematografico sul tema “Amori (stra)ordinari. Disabilità e affettività”.

I FILM

Mercoledì 15 marzo 2023 verrà proiettato il film Adam di Max Mayer (2009) (qui il trailer e la scheda dettagliata del film), mentre mercoledì 22 marzo, in occasione della Giornata Internazionale della Sindrome di Down, sarà la volta di Come una vera coppia di Christian Angeli (2021), film prodotto dall’Associazione Italiana Persone Down di Bergamo (qui la scheda e il trailer). Sul sito è disponibile un più ampio percorso sul tema della disabilità nel cinema contemporaneo.

GLI OSPITI

La prima proiezione è organizzata in collaborazione con Nicole Bianquin, docente di Didattica e pedagogia speciale nel Dipartimento di Scienze Umane e Sociali dell’Università degli studi di Bergamo e il Centro Spazio Autismo, un progetto rivolto a bambini e ragazzi con disturbi dello spettro autistico a Bergamo e un punto di riferimento per le loro famiglie, oltre che centro di formazione per genitori, insegnanti ed educatori. Interverranno Maria Carla Marchesi, responsabile scientifico del Centro Spazio Autismo e la prof.ssa Serenella Besio, delegata del Rettore alle politiche su disabilità e diversità.

Il secondo appuntamento è realizzato in collaborazione con Mabel Giraldo, docente di Didattica e pedagogia speciale nel Dipartimento di Scienze Umane e Sociali dell’Università degli studi di Bergamo e vedrà la partecipazione di Romina Russo, consigliera con delega alle Politiche Sociali della Provincia di Bergamo, e Patrizia Adosini, presidente dell’Associazione Italiana Persone Down – Bergamo. Interverrà anche la prof.ssa Elisabetta Bani, prorettrice alla Terza missione e rapporti con il territorio.

L’INIZIATIVA

CINEMA DOCET è un ciclo di proiezioni cinematografiche promosse dal gruppo di ricerca “Cinema e media audiovisivi” del Dipartimento di Lettere, Filosofia, Comunicazione dell’Università degli studi di Bergamo nell’ambito delle attività di Public engagement d’ateneo. L’iniziativa mira a coinvolgere la società civile (cittadini, scuole, associazioni, istituzioni ecc.) in un dialogo e una riflessione attorno a temi di rilevante impatto civile e sociale.

INGRESSO

L’accesso alle proiezioni è gratuito e non necessita di prenotazione. Le proiezioni avverranno nell’Aula 1 della sede di via Pignolo 123 dell’Università degli studi di Bergamo.

Leave comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *.